logo luxer

Primavera e giardinaggio: è tempo di dedicarsi alle piante da esterno

Il .

Un giardino verde, elegante, pulito tutto l’anno, se possibile costellato da fiori colorati e profumati, rappresenta il sogno di tutti gli appassionati del giardinaggio che, proprio in quanto tali, sanno bene quanto questo obiettivo sia arduo da raggiungere.

Le operazioni legate alla semina e, quindi, a monte, alla preparazione del giusto terreno, nonché la scelta delle piante più idonee a garantire risultati ottimali, compatibilmente con le condizioni climatiche del luogo in cui esse saranno destinate a vivere, sono tutt’altro che semplici in giardinaggio. Una scelta scorretta circa la tipologia di pianta da esterno da collocare nel proprio spazio verde o che riguardi le giuste operazioni di mantenimento, può costare molto cara alle nostre piante, oltre che andare a detrimento della bellezza del nostro giardino.

Come provvedere alla pulizia di termosifoni e condizionatori in maniera mirata ed efficace

Il .

Resta un mistero perché mai si attenda puntualmente di provvedere alla manutenzione ed alla pulizia dei nostri termosifoni solo al momento di doverli accendere.

Per raggiungere il massimo dell’efficienza durante l’inverno tutti condizionatori, e, più in generale, tutti i sistemi di riscaldamento, andrebbero revisionati e ripuliti per bene almeno due volte all’anno, ossia in autunno ed in primavera, quindi prima e dopo l’uso massivo che se ne fa in inverno.

La manutenzione, in questi momenti dell’anno, assicura, infatti, un flusso di calore omogeneo ad ogni stanza della casa. In merito alla pulizia, poi, ci sarebbe tanto da dire.

Se partiamo dal presupposto che anche i più meticolosi trascurano di provvedere alla corretta pulizia dei sistemi di riscaldamento ben ci si rende conto quanta polvere possano essi accumulare al loro interno. Scopriamo nel dettaglio i danni che questo accumulo di polvere può cagionare.

Disinfestazioni in sicurezza: quanto incide una buona pianificazione

Il .

Problemi sanitari e danni economici rappresentano presupposti più che sufficienti per bonificare un ambiente tramite una buona disinfestazione.
A queste problematiche, si aggiungono danni di immagine, che la presenza di animali infestanti cagiona, soprattutto negli ambienti di lavoro.
Tuttavia, non tutti gli interventi sono apprestati allo stesso modo dal personale specializzato presente sul nostro territorio, e tanto dipende non solo dalle competenze e dagli strumenti di cui si avvalgono, ma anche da tutta una serie di variabili che, da caso in caso, incidono sull’opera di disinfestazione da apprestare.
Variabili a parte, è doveroso, in ogni caso, tenere ferma la costante rappresentata dalla sicurezza.
Per garantirla, è bene iniziare da una corretta pianificazione.