servizi di portierato milano luxer

Pulizie condominiali: come funzionano?

Le pulizie condominiali comprendono tutte le attività di pulizia, manutenzione e igienizzazzione degli spazi comuni all’interno di un condominio.

 

Ciò include scale, ascensori, cortili, portoni d’ingresso e altre aree comuni. Solitamente, le pulizie condominiali vengono eseguite regolarmente, ad esempio una volta a settimana o una volta al mese, a seconda della dimensione del condominio e delle esigenze dei residenti.

 

Possono essere svolte da un’impresa di pulizie professionale o da un addetto del condominio stesso, a seconda delle disposizioni del regolamento condominiale.

 

Solitamente, risulta molto difficoltoso trovare soddisfacente un lavoro svolto da un residente del condominio, per questa e per molte altre ragioni, i condomini tendono a orientarsi verso aziende specializzate, ma la scelta non è mai facile. Infatti i fattori da tenere in considerazione sono svariati, di seguito cercheremo di fare chiarezza su alcuni punti.

 

A chi spetta pagare le pulizie di un condominio?

 

In un condominio, le pulizie vengono solitamente pagate dall’amministratore del condominio, che le include nelle spese condominiali. Queste spese vengono poi ripartite tra tutti i proprietari di unità immobiliari presenti nel condominio in base alla loro quota di proprietà.

Tuttavia in sede di riunione condominiale, i condomini possono raggiungere accordi in cui si può decidere di pagare una somma uguale per tutti.

 

Se hai bisogno di ulteriori informazioni su come funziona il pagamento delle spese condominiali, ti consigliamo di consultare il regolamento del condominio, chiedere all’amministratore o al tuo avvocato.

 

 

Cosa comprendono le pulizie condominiali?

Le pulizie condominiali possono variare a seconda del regolamento del condominio o delle disposizioni stabilite dall’amministratore. In generale, però, le pulizie condominiali possono includere la pulizia di spazi comuni come scale, corridoi, ascensori e cortili, nonché la manutenzione e la pulizia di impianti comuni come piscine e palestre. Potrebbero anche includere il lavaggio delle finestre dei punti comuni, la pulizia delle porte e delle maniglie, il lavaggio e la disinfezione dei servizi igienici e la rimozione della spazzatura dai punti comuni.

 

Ovviamente tutti i servizi di pulizia possono variare in base a diversi fattori, tra cui la grandezza dell’edificio, infatti non è raro trovare condomini di piccole dimensioni in cui gli stessi residenti si accordino per svolgere le pulizie a turno.

 

Come anticipato prima però, il problema più grande rimane spesso quello della soddisfazione e della spartizione dei compiti, che ci teniamo a precisare, possono essere decisi in sede di assemblea.

 

 

Come scegliere l’impresa di pulizie adatta a te

 

Per scegliere l’impresa di pulizie giusta per le pulizie condominiali, ci sono alcune cose che potresti considerare:

 

  • Controlla la presenza online delle varie aziende e i loro siti web, un’azienda seria e in regola è sempre presente online;

 

  • Cerca le recensioni online dell’impresa di pulizie che stai considerando;

 

  • Chiedi un preventivo all’impresa di pulizie e confrontalo con quelli di altre imprese;

 

  • Assicurati che l’impresa di pulizie che stai considerando abbia un’adeguata assicurazione e che i suoi dipendenti siano stati adeguatamente formati;

 

  • Assicurati che l’impresa di pulizie abbia una buona reputazione e che sia in grado di fornire un servizio affidabile e di qualità;

 

  • Chiedi all’impresa di pulizie quali prodotti e metodi di pulizia utilizza, in modo da poter essere sicuro che siano sicuri e rispettosi dell’ambiente;

 

  • Discuti con l’impresa di pulizie i tuoi requisiti specifici e assicurati che siano in grado di soddisfarli;

 

  • Assicurati che siano tempestivi nel rispondere, il servizio clienti è importante quasi quanto la qualità del servizio.

 

Inoltre un’azienda specializzata e seria, prima di elaborare qualsiasi forma di preventivo, avrà il bisogno di effettuare un sopralluogo.

Questo per comprendere i diversi punti del condominio, il numero di scale, di finestre, il punto di raccolta dei rifiuti, se ci sono tappeti, se sono presenti pavimentazioni che necessitano trattamenti particolari e così via.

Piaciuto il post? condividilo

Categorie

Luxer su Facebook

Vuoi informazioni?

Potrebbero interessarti

Telefonaci

Scrivici

info@luxer.it